800513618 info@seasolargroup.com

DECRETO CRESCITA

Super ammortamento al 130% con proroga dal 1° aprile al 31 dicembre 2019: il Decreto Crescita, convertito in legge il 27 giugno 2019, si apre con questa novità. Alla “maggiorazione dell’ammortamento per i beni strumentali nuovi” infatti è dedicato l’articolo 1 del testo approvato in via definitiva.

Il super ammortamento al 130% è riservato alle imprese che investono in beni strumentali nuovi, entro un certo limite di spesa.

La novità è parte del pacchetto di misure fiscali contenute all’interno del testo del Decreto che dedica ampio spazio alla revisione di quanto stabilito dalla Legge di Bilancio.

È così non solo per la proroga del super ammortamento ma anche per gli obblighi previsti per i datori di lavoro forfettari, così come per la rottamazione ter estesa anche ai tributi locali.

Per quel che riguarda nello specifico il super ammortamento, il testo del DL Crescita ripristina l’agevolazione che consente di dedurre il 130% del costo sostenuto per gli acquisti effettuati dal 1° aprile 2019 e fino al 31 dicembre, con possibilità di completare l’investimento entro il 30 giugno 2020.

Non cambiano le regole generali per fruire dell’agevolazione, che tuttavia sarà applicabile esclusivamente agli investimenti in beni strumentali di importo non superiore a 2,5 milioni di euro.

Altri provvedimenti riguardano:

Incentivi per la valorizzazione edilizia
Fino al 31 dicembre 2021, le imprese che acquistano interi fabbricati per riqualificarli e rivenderli, pagheranno imposte di registro e le imposte ipotecaria e catastale ridotte.

Sismabonus per l’acquisto anche in zona 2 e 3
Chi comprerà una unità immobiliare in un edificio demolito e ricostruito in zona 1, 2 o 3, potrà ottenere una detrazione pari al 75% o all’85% del prezzo di vendita.

Sconto al posto di ecobonus e sismabonus
I soggetti che effettuano interventi agevolati con l’ecobonus o il sismabonus potranno ricevere dal fornitore uno sconto immediato invece della detrazione fiscale. La detrazione passerà al fornitore, che potrà cederla.

Conto termico e monitoraggio
I decreti interministeriali per l’erogazione degli incentivi dovranno stabilire gli eventuali obblighi di monitoraggio a carico del soggetto beneficiario.

Assunzione di 80 tecnici
Saranno assunti 80 tecnici e 20 giuristi, da destinare ai Provveditorati interregionali alle Opere pubbliche, per accelerare l’affidamento delle gare d’appalto.

Edilizia scolastica, procedura negoziata fino a 5,5 milioni
Gli Enti beneficiari di finanziamenti statali per la messa in sicurezza delle scuole, in caso di ritardi da parte di Consip o Invitalia, potranno affidare le gare di importo fino alle soglie comunitarie (5,5 milioni di euro) con procedura negoziata previa consultazione di almeno 15 operatori economici.

Fondo Salva Opere
Il Fondo, alimentato con un contributo dello 0,5% del valore del ribasso offerto dall’aggiudicatario, coprirà il 70% dei pagamenti a favore delle Pmi subappaltatrici in caso di crisi dell’impresa aggiudicataria di un appalto.

Indici sintetici di affidabilità fiscale (ISA)
Dal periodo d’imposta in corso al 31 dicembre 2020, i contribuenti interessati dall’applicazione degli ISA non dovranno dichiarare dati già contenuti negli altri quadri dei modelli di dichiarazione. I versamenti annuali ai fini delle imposte dirette, IRAP ed IVA, dovuti dai soggetti per i quali sono stati approvati gli ISA e in scadenza dal 30 giugno al 30 settembre 2019, potranno essere effettuati tutti entro il 30 settembre 2019.

Modifica al regime dei forfetari
Anche i contribuenti che applicano il regime forfettario e che si avvalgono dell’impiego di dipendenti e collaboratori, dovranno effettuare le ritenute alla fonte sui redditi di lavoro dipendente.

Fattura elettronica
Dal 1° luglio 2019, la fattura dovrà essere emessa entro 12 giorni dal momento dell’effettuazione dell’operazione.

Imu sui beni strumentali
Professionisti e imprenditori potranno dedurre l’Imu sui beni strumentali dal reddito. La percentuale di deducibilità arriverà fino al 70%.

Tasi sul ‘magazzino’ delle imprese di costruzione
Dal 1° gennaio 2022 saranno esentati dal pagamento della TASI i fabbricati costruiti e destinati dall’impresa costruttrice alla vendita.

Fondo di garanzia per le PMI edili
Le piccole e medie imprese del settore edile, in difficoltà e titolari di crediti certificati nei confronti delle pubbliche Amministrazioni, potranno accedere al Fondo di garanzia per le PMI.

Nuova Sabatini
Anche le PMI potranno accedere alle agevolazioni della Nuova Sabatini.

In allegato il testo della Legge pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana.

Per informazioni chiama il nostro numero verde gratuito 800-513618

Downloads

LEGGE 28 giugno 2019 N. 58

Contact

Please contact us with any questions you might have related to our offers or our products. We look forward to hearing how we can make the difference to you / Vi preghiamo di contattarci per eventuali domande relative alle nostre offerte o ai nostri prodotti. Non vediamo l’ora di sentire come possiamo fare la differenza per voi / Bitte kontaktieren Sie uns, wenn Sie Fragen zu unseren Angeboten oder unseren Produkten haben. Wir freuen uns zu hören, wie wir den Unterschied für Sie machen können/N’hésitez pas à nous contacter pour toute question concernant nos offres ou nos produits. Nous avons hâte d’entendre comment nous pouvons faire la différence pour vous / Por favor contáctenos con cualquier pregunta que pueda tener relacionada con nuestras ofertas o nuestros productos. Esperamos escuchar cómo podemos marcar la diferencia para usted.
 

 

Leave a Reply

%d bloggers like this: